Gli interni

La Sala degli affreschi prende questo nome dai dipinti situtati sul tetto a volta che risalgono all’inizio del 1700 e ristrutturati nel 2003 dal maestro Antonio Solvino. Recentemente è stata ritrovata una fontana di pietra lavica durante una ristrutturazione che risale agli inizi del 1400.

C’è poi la Sala Ginestra che prende il nome dal tipico fiore vesuviano, ritrovato frequentemente in punti del giardino della Villa. Quest’ultima affaccia sul giardino interno, ed è possibile ammirare uno scorcio sulla costiera amalfitana.

Gli interni di Villa Trabucco parlano di un luogo con una storia importante, una tenuta del 700 che si affaccia sullo splendido scenario del golfo di Napoli. Abbiamo voluto valorizzare la struttura lasciando la preziosità delle sale e in più abbiamo aggiunto il nostro tocco di stile. L’ambiente principale della tenuta è un complesso di sale ideali per ricevimenti.

La Sala Bianca, anticamente era la zona relax dei baroni Trabucco, all’interno sono stati ritrovati elementi di svago ed è possibile osservare il golfo di Napoli ed il Vesuvio come se fossero una cartolina.

La Tavernetta detta anche sala dell’armatura è ubicata nella parte sottostante della struttura ed era destinata durante i periodi di vendemmia a conservare e mantenere la freschezza dei vini prodotti dalla servitù dei baroni Trabucco. La destinazione odierna di utilizzo è indicata per degustazioni eno-gastronomiche, feste di laurea, compleanni, comunioni e meeting.

MATRIMONI

Villa Trabucco è la location perfetta per mettere in scena il giorno più bello della nostra vita.

RISTORANTE

Una cucina nazionale ed internazionale vi aspetta per pranzi e ceni indimenticabili.

MEETING

Un pranzo o una cena di lavoro, un meeting o una convention, Villa Trabucco saprà essere sempre perfetta.

FESTE

Il giardino così come le sale sono un luogo ideale per feste di compleanno o ricorrenze da ricordare.

Hai domande? Contattaci

Contatti